La casa di Nazareth di Roma

 

  • Nome: Casa di Nazareth di Roma
  • Data di apertura: 1 ottobre 1983
  • Caratteristiche: Sede legale, studentato, accoglienza pellegrini dell’Opera

 

Roma per noi significa il Papa e il centro della Chiesa universale.

Una casa piccola, ma altrettanto preziosa per la posizione: dalla terrazza si possono vedere i giardini vaticani, la cupola di S. Pietro, le antenne della Radio Vaticana e l’eliporto da cui parte il Papa per i suoi viaggi apostolici.

Pochi mesi dopo la sua apertura, padre Stefano Igino Silvestrelli vi pose la sua dimora e vi rimase fino alla fine degli anni ’90. Assieme a lui risiedevano nella casa i nostri studenti di filosofia e teologia. Divenne ben presto, e rimane tutt’ora, sede legale dell’istituto. In seguito venne adibita come accoglienza saltuaria dei membri dell’Opera, che venivano in pellegrinaggio a Roma in piccoli gruppi.

Attualmente la casa è chiusa per ristrutturazione.

Così la descrive il nostro Fondatore: “La pensiamo piccola, povera, pulita, piena di Spirito Santo, e per questo motivo intendo consacrarla a Maria, Immacolata Sposa dello Spirito Santo. Piccola casa, piccolo gregge, ma per ideali grandiosi, che realizzeremo se… vivremo sottomessi in ogni istante allo Spirito Paraclito”.

Contatti Casa di Nazareth di Roma:
Indirizzo: Casa di Nazareth
Viale Vaticano, 50
00165 ROMA RM

Tel. 0639741025
Email: cdnroma@gmail.com